Mora Selvatica – Proprietà e Caratteristiche

La pianta di rovo, più comunemente conosciuta come Mora selvatica, è una pianta rustica, di larga diffusione che si trova nelle siepi, nelle macchie e nei boschi di mare e di montagna.

Della pianta si è soliti utilizzare le radici, le foglie, i giovani germogli ed i frutti.
Ma per apprezzare appieno le molte proprietà del rovo, occorre non soffermarsi ad esaminare solo il frutto, e prendere invece in considerazione tutta la pianta: oltre alle more anche le foglie, la corteccia e le radici possono infatti essere utilizzate in erboristeria, in virtù delle loro spiccate proprietà terapeutiche.

Sin dai tempi antichi si consigliava, e si consiglia tuttora, di masticare le foglie di mora qualora si soffra di gengive deboli e sanguinanti. E’ quindi ottimo il decotto che si può facilmente trovare nelle nostre erboristerie!

Le foglie vengono spesso anche utilizzate in impacchi e tisane che leniscono i dolori derivanti dalle ulcere gastriche o della pelle, come quelle derivate dai geloni alle mani ed ai piedi.
Non va inoltre dimenticato anche il potere astringente della pianta, ottimo in caso di problemi gastroenterici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *