Come Tonificare il Corpo con l’Acquapilates

Con l’estate, il caldo, le nostre vacanze in spiaggia, cresce la richiesta di attività che ci aiutino a mantenere la nostra forma fisica, ma siano anche divertenti e poco faticose.

E’ il vero e proprio boom delle discipline che riadattano sports normalmente praticati in palestra ed al chiuso, nello spazio, sicuramente più piacevole, dell’acqua.

E’ il caso dell’ AcquaPilates, che combina la formula vincente della ginnastica dolce Pilates, alla rilassante esecuzione in acqua.
Essa rivela da subito i suoi punti di forza.

Svolgendosi in acqua, non solo aiuta a potenziare gli effetti tonificanti ed allunganti della tecnica tradizionale, ma risulta ancor più utile a combattere stress e tensioni, poichè viene a svolgersi in un ambiente naturalmente “ovattato” dai frastuoni della quotidianità.

Potenzia inoltre, enormemente, le nostre capacità di concentrazione e di equilibrio poichè, svolgendosi in acqua, richiede alle nostre cellule neuronali la loro massima attività per eseguire i corretti movimenti.

Ancora, viene aumentata la nostra capacità di “respirare correttamente“: principio cardine del Pilates, per ottenere la giusta ossigenazione dei muscoli, la respirazione, eseguita in acqua, viene resa ancor più consapevole, mediante l’utilizzo potenziato del diaframma e dei muscoli addominali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *