Come si Organizza una Cassetta da Pesca

La pesca è uno di quei sport nei quali conta molto avere le attrezzature stipate in modo ordinato, per poterne usufruire al meglio nel momento opportuno. All’inizio può risultare difficile mettere le cose al posto giusto, a volte può essere addirittura fastidioso, ma col tempo e con l’esperienza si riesce a capire quanto questo sia importante ai fini della buona riuscita di una giornata di pesca.

La prima cosa che dovrai fare sarà quella di acquistare una cassetta da pesca. Puoi comprare una cassetta specifica presso un negozio di caccia e pesca oppure puoi comprare una cassetta degli attrezzi da lavoro presso un centro di fai da te. Risulta essere importante che la cassetta sia molto spaziosa ed inoltre ti consiglio di sceglierne una suddivisa in diversi scompartimenti, magari estraibili.

In genere nel fondo della cassetta si posizionano le cose più ingombranti e che generalmente vengono utilizzate poco durante la pescata. Nel fondo della tua cassetta potrai posizionare delle pinze, gli avvolgi filo vuoti, le scalette di plastica, tutte le scatole che contengono le scorte di materiale nuovo e quindi ancora imballato e tutte le bobine di filo.

Man mano che si sale verso l’alto dovrai sistemare gli strumenti e gli accessori di uso comune. Ad esempio dovrai inserire le scatolette di ami, stopper, paracolpi, piombi, girelle, galleggianti, star light; insomma, tutto l’occorrente di prima necessità. Nella parte più alta della cassetta, oppure nei compartimenti accessibili dall’esterno puoi inserire le forbici, lo slamatore ed un panno di pulizia per le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *