Come Coltivare le Kalanchoe

Le piante di Kalanchoe sono piante davvero molto belle che possono essere tenute sia in casa che all’aperto. Durante il periodo estivo le piante di Kalanchoe possono essere esposte senza alcun problema ai raggi diretti del sole. Durante il periodo invernale è necessario prestare attenzione alla temperatura che non dovrebbe mai scendere al di sotto dei 7 gradi. Si consiglia in questo caso di posizionarle in casa meglio se in un luogo ben illuminato.

La Kalanchoe non necessita di annaffiature particolarmente frequenti durante l’autunno e l’inverno. In questi periodi è sufficiente mantenere umido il terreno. In estate e in primavera, specialmente se la pianta viene tenuta all’aperto, le annaffiature devono invece essere più frequenti e abbondanti.

Ogni anno la pianta di Kalanchoe cresce leggermente ed è quindi necessario cambiare ogni anno il vaso scegliendo una dimensioni sempre più grande. Risulta essere importante utilizzare una mistura di torbo e composto per favorire al meglio la sua crescita. Periodicamente è necessario anche concimare la Kalachoe utilizzando concimi con un contenuto di potassio e di sodio molto elevato.

Dobbiamo infine ricordare di non potare mai la pianta di Kalanchoe. L’unica potatura che può essere effettuata è quella relativa all’eliminazione di foglie secche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *